Cliccare
call_us_desk

Chiamare

close_call_us

Telefono per chiamare

phone_call_us phones_call_us

Orario di lavoro Lun.-Ven. 9:00-18:00

Europe-Pharm sui reti sociali

Cosa sono gli antibiotici?

Gli antibiotici sono farmaci che uccidono i batteri che causano malattie infettive pericolose come mal di gola, infezioni dell'orecchio, sinusite, polmonite batterica e infezioni del tratto urinario.

Il primo antibiotico chiamato penicillina fu scoperto nel 1928 da Alexander Fleming. Il trattamento del primo paziente con penicillina fu fatto nel 1941.

Oggi l'industria farmaceutica produce centinaia di tipi di antibiotici. Ogni specie ha la sua lista di indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali. Non ci sono antibiotici universali che uccidono tutti i tipi di batteri allo stesso tempo e sono adatti a tutti o alla maggior parte delle persone. Prima di acquistare antibiotici di qualsiasi tipo si consiglia di consultare un medico.

Come funzionano gli antibiotici?

Gli antibiotici entrano nel fuoco infiammatorio con il flusso sanguigno e causano i batteri in modi diversi. Alcuni antibiotici distruggono la struttura dei batteri, altri ne impediscono la riproduzione. Gli scienziati distinguono due tipi di azione antibiotica, vale a dire:

  • azione battericida - gli antibiotici (penicillina, cefalosporina) uccidono i batteri dissolvendo la loro parete cellulare;

  • l'effetto batteriostatico (tetraciclina, eritromicina) blocca la proliferazione dei batteri;

  • alcuni antibiotici da banco hanno un ampio spettro di attività e possono aiutare a combattere diversi tipi di batteri, mentre altri antibiotici uccidono solo una specie.

Se, dopo determinati test (ad esempio, campione di sangue, campione di urina, campione di liquido cerebrospinale), viene determinato il tipo di batteri, verranno verranno selezionati gli antibiotici appropriati.

Quanto velocemente funzionano gli antibiotici?

L'inizio dell'azione dipende dalla modalità di somministrazione dell'antibiotico. Quando gli antibiotici vengono utilizzati per via endovenosa, l'effetto è quasi immediatamente evidente. Gli antibiotici sotto forma di iniezione intramuscolare agiscono dopo 30 minuti. Se questi farmaci sono usati per via orale, ci vorranno circa 40 minuti per la comparsa dell'effetto.

Perché comprare antibiotici?

Il trattamento di malattie come la polmonite (principalmente stafilococchi), la sifilide (Treponema pallidum) e la tubercolosi (tubercolosi batterica) è una delle principali indicazioni per gli antibiotici.

Gli antibiotici senza ricetta medica sono inefficaci in tali infezioni virali. Influenza, SARS o epatite A, B e C. Tuttavia, se l'influenza causa alcune complicazioni, inclusa la polmonite, può essere prescritto un antibiotico.

Tipi di antibiotici esistono?

Poiché ci sono diversi antibiotici e hanno effetti diversi sul corpo, gli antibiotici possono essere suddivisi in diversi gruppi. A seconda dello spettro d'azione, si possono distinguere i seguenti gruppi di antibiotici:

Antibiotici con spettro di attività ristretto

Antibiotici ad ampio spettroantimicotici

Classificazione degli antibiotici in base alla loro forma chimica:

Gli antibiotici β-lattamici, che sono divisi in due sottogruppi:

1) Penicilline (l'antibiotico Amoxil): le penicilline sono prodotte da diversi tipi di Penicillium;

2) cefalosporine: questi preparati antibiotici hanno una struttura simile a quella delle penicilline e hanno un effetto battericida mediante inibizione della sintesi della parete cellulare;

Antibiotici macrolidi: si tratta di antibiotici con una struttura ciclica complessa. L'effetto è batteriostatico;

Tetracicline: usato per trattare infezioni del tratto respiratorio e delle vie urinarie e per trattare infezioni gravi come antrace, taremia e brucellosi. Esercitano un effetto batteriostatico;

Antibiotici aminoglicosidi: questi farmaci hanno un'elevata tossicità e sono adatti per il trattamento di infezioni gravi come sepsi o peritonite;

Clorofenicolo antibiotico: il suo uso è limitato a causa dell'aumentato rischio di complicanze gravi. L'effetto è battericida;

Glicopeptidi: inibiscono la sintesi della parete cellulare batterica e sono principalmente battericidi. Contro gli enterococchi, alcuni streptococchi e gli stafilococchi esercitano un effetto batteriostatico;

Lincosamide: gli antibiotici prescritti in questo gruppo hanno un meccanismo batteriostatico. Ad alte concentrazioni contro microrganismi molto sensibili, possono anche essere battericidi;

Antifungini: i farmaci in questo gruppo di farmaci distruggono la membrana cellulare dei funghi e ne causano la morte;

Antibiotici chinolonici (con il sottogruppo di fluorochinoloni);

sulfamidici

altri gruppi

L'efficacia della terapia antibiotica senza prescrizione dipende dal tipo di agente patogeno, dalla concentrazione dell'antibiotico nel sangue e dai tessuti e dal rispetto di tutti i principi della chemioterapia.


Effetti collaterali di antibiotici

Prima di acquistare e prendere antibiotici senza prescrizione medica, ricorda che questi farmaci possono innescare effetti collaterali. Gli effetti collaterali degli antibiotici comuni includono:

  • nausea
  • diarrea

  • dolore addominale

  • vertigini

  • reazione allergica

Antibiotici e alcol

Molti antibiotici (ad es. Cefuroxime) sono ben tollerati con l'alcol. In alcuni casi, tuttavia, il consumo di alcol è controindicato durante il trattamento antibiotico. Una combinazione di alcol e metronidazolo, tinidazolo o cefalosporine è particolarmente pericolosa. La co-somministrazione di questi antibiotici con l'alcol può causare vomito, mal di testa, nausea, mancanza di respiro, aritmie e abbassamento della pressione sanguigna. Pertanto, il consumo di alcol deve essere evitato fino a 3 giorni dopo la fine del trattamento con metronidazolo.

Altri antibiotici da banco interagiscono anche con l'alcol. Quando si utilizza cotrimoxazolo con alcol, si sviluppano gli stessi sintomi come nel caso del metronidazolo. L'efficacia dell'eritromicina e della doxiciclina è ridotta dall'alcol.

Se il paziente sottoposto a trattamento antibiotico soffre di danno renale o epatico cronico, deve astenersi dall'alcol in quanto una combinazione di antibiotici e alcol può essere fatale.

Antibiotici e latte matterno

I latticini sono senza dubbio molto utili per il corpo. Per mantenere la flora intestinale durante il trattamento antibiotico, si raccomanda di assumere regolarmente latticini. La co-somministrazione di antibiotici con latte o latticini dovrebbe essere evitata.

Diversi antibiotici da banco reagiscono in modo diverso alla presenza di alimenti nello stomaco e sono scarsamente associati a cibi acidi e calcio che inibiscono il loro assorbimento.

È meglio prendere un antibiotico con un bicchiere d'acqua e non mangiare più di 2 ore dopo l'ingestione. Gli antibiotici da utilizzare durante il pasto sono l'eccezione.

Amoxicillina e altre penicilline: non è raccomandato bere latte. Tuttavia, i prodotti a base di latte acido possono essere assunti prima o dopo l'ingestione. Tuttavia, se non si prende la pausa consigliata tra l'assunzione di antibiotici e latticini, tutti i batteri benefici dello yogurt e del kefir vengono semplicemente distrutti dall'antibiotico.

Azitromicina e altri antibiotici macrolidi: non prendere una compressa con latte. Kefir, ricotta e yogurt sono ammessi dopo poche ore.

Tetracicline: la co-somministrazione con prodotti caseari annulla tutti i risultati del trattamento antibiotico. Per evitare questo, i pazienti dovrebbero astenersi dall'utilizzare prodotti caseari durante il trattamento.

Altri antibiotici non soggetti a prescrizione medica: possono essere assunti con il cibo e in combinazione con il latte. Ma non dovresti abusarne.

Ha più senso mantenere un intervallo di due ore tra il pasto e l'antibiotico.

Antibiotici durante la gravidanza

Gli antibiotici hanno il maggiore effetto su tessuti e cellule durante la divisione e lo sviluppo. Per questo motivo, l'uso di antibiotici durante la gravidanza e l'allattamento al seno è altamente indesiderabile.

Durante la gravidanza e l'allattamento, l'uso di antibiotici appartenenti al gruppo delle tetracicline e degli aminoglicosidi è controindicato. 

Referenze:

1. Antibiotico URL: wikipedia.org

2. Categoria:Antibiotici URL: wikipedia.org

Antibiotics separate text "+++"
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul tasto "OK" acconsenti l'utilizzo di tutti i cookie di questo sito. Privacy Policy di farmacia Dati personali